Tue

18

Feb

2014

il terrorismo è la volontà di Israele per militarizzare la regione

16Italiano

Il Segretario Generale di Hezbollah, Sayyed Hassan Nasrallah, è intervenuto ieri sulla rete televisiva Al Manar, nella ricorrenza della giornata dei Martiri della Resistenza. Il Segretario Generale ha iniziato il suo discorso ringraziando tutti i Martiri, soffermandosi sulle vittime degli attentati che hanno colpito negli ultimi mesi il Libano.                               

“Israele rimane il nostro nemico numero uno, minaccia la sicurezza e la sovranità del Libano. Le divisioni interne sono un’opportunità resa ai nostri nemici per tentare di schiacciare la Resistenza”, ha proseguito il leader della Resistenza.

Egli ha inoltre dichiarato che il pericolo del terrorismo non è altro che la volontà di Israele di militarizzare la regione.

Questi gruppi estremisti legati spesso alla galassia del radicalismo salafita, sono dietro i recenti attentati avvenuti in Libano. I loro attacchi – prosegue Nasrallah – non sono, come dicono, una ritorsione per la presenza di Hezbollah in Siria; hanno iniziato ad attaccare il Libano prima dell’inizio delle operazioni di Hezbollah in Siria. Il loro reale obiettivo è la resistenza libanese, ha affermato il Segretario Generale.

http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/154450-nasrallah-%E2%80%9Cil-terrorismo-%C3%A8-la-volont%C3%A0-di-israele-per-militarizzare-la-regione

Write a comment

Comments: 0